Video Libia Gheddafi Youtube: la giornalista del tg con microfono e pistola

Non provate ad avvicinarvi alla Tv di Stato. Siamo tutti armati e pronti al martirio.” Con queste parole, una giornalista del telegiornale della tv libica di regime, è andata in onda domenica scorsa minacciando i ribelli con una pistola ed ammonendoli sui rischi che avrebbero corso attaccando la televisione vicina al rais libico.

Il video ha fatto in breve tempo il giro del web e, dopo essere sbarcato su Youtube, ha dato il via ad una nuova serie di commenti e critiche anti-Gheddafi mostrando ancora una volta l’atmosfera di regime e repressione che si respira da circa sei mesi a questa parte nello stato del Nordafrica.

Così mentre i ribelli tentavano l’accesso nella capitale, Tripoli, la giornalista appariva in diretta televisiva armata di pistola e pronta a difendere quel regime che ha già provocato la morte di migliaia e migliaia di cittadini, tra ribelli, civili e difensori del rais.

Il video choc, che segnaliamo a fine articolo, mostra infatti la conduttrice, una donna sulla trentina, pronta a dichiarare guerra ai ribelli libici con queste parole: “Con quest’arma ucciderò o morirò oggi. Non prenderete al-Libiyah. Non prenderete Jamahiryah o Shababiyah (emittenti della tv di stato, ndr), né Tripoli né tutta la Libia. E anche quelli senza un’arma vogliono diventare uno scudo per proteggere i loro colleghi in questo canale. Vogliamo diventare martiri.”

Di seguito le immagini scioccanti del video della giornalista libica che nel frattempo, da numerosi utenti italiani del web, è già stata definita la versione nordafricana di Emilio Fede.

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=l_appVYAZN8

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica